Sulla via di Collisioni: Steven Tyler

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta degli artisti che illumineranno l’estate del Decennale del festival di Collisioni a Barolo. In questo articolo parleremo di colui che si esibirà il 24 luglio, ovvero Steven Tyler, frontman della band Aerosmith, tra i 100 migliori cantanti del mondo secondo la rivista Rolling Stone. Ripercorriamo in breve la sua carriera!

Steven nasce a Yonkers, nello stato di New York, il 26 marzo del 1948. Nell’estate del ’69 durante la sua solita vacanza nel Sunapee, incontra un giovane chitarrista dal nome Joe Perry che lavora in un ristorante locale che Steven frequenta molto spesso, l’Anchorage. Joe invita Steven a vedere il suo gruppo, la Jam band, esibirsi. Steven ne resta impressionato e torna a New York con in progetto di formare una band con Joe un giorno o l’altro. Da lì a poco tempo, Steven si stufa di tutto il sistema che ruota intorno ai club di New York, così fa le valigie intenzionato a tornare a Sunapee alla ricerca del chitarrista Joe Perry conosciuto l’estate prima.

Joe Perry e l’amico Tom Hamilton erano a Sunapee con l’intenzione di spostarsi insieme a Boston alla fine dell’estate e proseguire lì la loro carriera musicale. La prima volta che suonarono tutti e tre insieme, fu per un provino su cassetta che Steven inviò a Jeff Beck. Finita l’estate, mentre Joe e Tom si preparavano per partire, Steven gli comunica che sarebbe andato con loro a Boston e così ha inizio la storia degli Aerosmith.

Con gli Aerosmith Steven scrive la storia della musica, dando origine ad una delle più grandi band rock della storia: il gruppo di Boston ha infatti piazzato ben 27 singoli ai primi 40 posti di numerose classifiche mondiali, vinto numerosi premi e dal 2001 fanno parte della Rock and Roll Hall of Fame. La rivista Rolling Stone li ha inseriti tra i 100 artisti più importanti di sempre.

I pezzi scritti da Tyler e gli altri componenti della band hanno fatto la storia, diventando colonne sonore dell’epoca: I Don’t Wanna Miss a Thing, Walk This Way, Sweet Emotion, Love In an Elevator…la lista dei loro classici è pressochè infinita. Sono oltre 15 gli album in studio prodotti, a cui si aggiungono i lavori per la realizzazione di colonne sonore in una decina di film (tra cui Armageddon e Mrs. Doubtfire), la partecipazione a diversi videogame (la fortunata serie Guitar Hero, solo per fare un esempio) e la programmazione di oltre 25 tourneè mondiali nell’arco della loro decennale storia.

Da qualche anno Tyler gira il mondo con il suo tour da solista, a cui si affianca il lavoro con la band storica. E proprio in uno dei suoi tour verrà a visitare le Langhe, e la terra del Barolo, per emozionarci con i suoi pezzi senza tempo!