I paesi delle Langhe

Castiglione Falletto

Il paese

Castiglione Falletto (Castion Falèt in piemontese) è un comune italiano di 714 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte. Famoso per i suoi vini Castiglione rientra nei principali paesi della Langa del Barolo.

I monumenti

Il castello di Castiglione Falletto è un maniero a struttura quadrangolare con cinta muraria e giardino su due livelli sovrapposti. È appartenuto a famiglie nobiliari del Basso Piemonte ed è inserito nel sistema dei “Castelli Aperti”, visitabili in alcuni periodi dell’anno e adibiti a strutture storico-museali. Domina dall’alto il territorio comunale. Altri posti da visitare: Chiesa parrocchiale di San Lorenzo e Cappella dei Battuti.

La storia

Castiglione nasce come paese romano. Nel corso del Medioevo diviene possedimento dei Marchesi di Saluzzo, che ne erigono un’imponente fortezza sulla collina. Dal 1601 Castiglione divenne possedimento sabaudo. Da quel momento il paese rimase territorio piemontese della Casa Savoia fino all’Unità d’Italia. Il toponimo Falletto venne aggiunto in onore dell’illustre e antica famiglia albese dei Falletti, edificatori del castello. Francesco Felice Vassallo acquistò da Giambattista Falletti punti di giurisdizione di Castiglione e ne fu investito con titolo signorile nel 1680 e nel 1686. Il nipote di Francesco Felice Vassallo, Baldassarre, ottenne che il feudo di Castiglione il 19 giugno 1772 fosse eretto in comitato. Baldassare sposò Felicita Coppa di Valmacca e dalla loro unione nacque Filippo, tenente nella Brigata di Piemonte. Quest’ultimo sposò nel 1819 Ferdinanda Solaro di Moretta, erede dei beni della sua famiglia, ed ebbe 18 figli.